Francesco Catarinolo

Francesco Catarinolo

Francesco Catarinolo come regista può vantare una lunga esperienza nel settore audiovisivo, in diversi ambiti che gli hanno permesso di esercitare linguaggi differenti e di raffinare nel tempo le sue doti di narratore. Dopo la laurea al Dams, la sua esperienza lavorativa inizia in un’agenzia pubblicitaria, in cui riveste il ruolo di copywriter, ma la sua passione è il cinema e il mondo dei fumetti. La pubblicità non lo realizza pienamente e così Francesco si sposta sulla fiction e la produzione di contenuti narrativi. Li è più a suo agio, lavora come operatore, montatore e regista. Sono diverse le aziende e le emittenti televisive con cui collabora, come Sky. L’anno 2012 per me ha rappresentato un punto di svolta, poiché dopo aver preso parte al progetto Academy di “La Repubblica” con il giornalista Staglianò collaboro alla realizzazione dei documentari: Terza Repubblica e Futuro Interrotto. Francesco è un regista polivalente, che ha sviluppato diverse skills, si è occupato della regia di numerosi commercials per grandi aziende come: Tic Tac, Oreo, Fonzies, Decathlon, Allianz, ecc. Riuscendo a variare spesso registro e stile: comico, emozionale, epico e drammatico. Nel 2012 è diventato video reporter per il quotidiano La Repubblica, collaborando con Riccardo Staglianò alla realizzazione dei documentari: Terza Repubblica e Futuro Interrotto. Dal 2019 è membro di #AIR3 Italian Directors Guild, l’associazione di registi italiani che lavorano nell’industria dell’audiovisivo. Sempre nel 2019 fa parte anche di Cartoon Italia - associazione Nazionale dei produttori di animazione. Nel 2020 ha firmato la regia del video Una canzone come gli 883, per Warner Music, Lo Stato Sociale con Max Pezzali una nuova canzone che riporta al giorno d’oggi il mondo degli 883. Nel 2021 diviene DOCIT - l'Associazione Documentaristi Italiani. Con lo Studio Pandora negli ultimi anni si sta dedicando anche allo sviluppo di alcuni progetti cinematografici e televisivi di respiro internazionale. nel 2021 è in distribuzione il suo ultimo film: La Casa Rossa - un documentario per il cinema girato Groenlandia, una coproduzione Italia/Germania.