Alessandro Soetje

Alessandro Soetje

Alessandro è nato a Bologna nel 1970. Comincia nel 1990 come fotografo e nel 1993 vince, con cinque nudi femminili, il primo premio alla competizione nazionale Erotica 93. Poi passa al video, dirigendo la fotografia per video industriali e istituzionali e lavorando come cameraman per le principali reti nazionali italiane, come Rai, Mediaset e Tele+. Successivamente lavora a livello internazionale per network come BBC, CBS, Canal Plus, Arte, Sat1, RTL.. Nel 1996 dirige un cortometraggio, "L’ospite", che riceve una menzione speciale al festival Lombardia 2000 e viene selezionato al festival Paesaggi del Corto. Nel 1998 ha inizio la sua carriera di documentarista, con una serie intitolata "L’Africa vista dagli Africani", girata in Africa e messa in onda da Sat 2000. Uno dei documentari, "Bambini d’Africa", riceve il Giglio d’Argento al Valdarno Film Festival e il premio FEDIC al Montecatini Film Festival e al Festival del Cinema Africano. Successivamente, Alessandro collabora all’inchiesta televisiva "Viaggio nella scuola", di Sergio Zavoli e dirige il documentario "Spike Lee", sul famoso regista afro-americano. Dirige poi la fotografia di molti documentari e reportages, tra i quali, "Il sogno di Maribel" (Rai Tre), "Giovani nella nebbia" (Rai Tre), "Explorer Highway" (Rai Tre), "ADHD - Rush Hour" (distribuito nella sale cinematografiche italiane), "Stelvio, crocevia della pace", "Less is More". È stato regista e d.o.p. delle trasmissioni "All Moda" (in onda su All Music), "Style and Life" (Tv 24), "Motor and Life" (Tv 24). È stato anche direttore della fotografia per "Stella del Sud", una serie di documentari di viaggio in onda su Rai Uno, e di Quattroruote Tv, il tv magazine della famosa rivista. Ha infine curato la regia e/o la fotografia di numerosi spot, video istituzionali e virali per marchi come Coca Cola, San Pellegrino, Nestlè, Trenitalia, Snam, la Repubblica, Famiglia Cristiana, RCS, Oris. Recentemente ha curato la regia e la fotografia dei documentari "Old Wild Lorenz", che ha partecipato a diversi festival internazionali e ha vinto il premio per la miglior regia al San Giò Video Festival di Verona, e poi di "Valtellina, le radici di un amore" e "Sulle orme di Elio", questi ultimi realizzati per la trasmissione Geo (Rai Tre) Tra il 2016 e il 2017 ha realizzato 50 interviste e 4 ritratti di migranti, oltre a 3 spot, nel contesto della campagna internazionale "Aware Migrants", premiata al 30° International Grand Prix for Advertising Strategies Ha appena completato il documentario "Our Stone" e sta lavorando come regista e d.o.p. al documentario FOAM.