Giorgio Carella

Giorgio Carella

Si diploma in regia alla civica scuola di cinema di Milano e da li in poi dirige vari documentari fra cui "Giri di Parole", sulla cantautrice americana Suzanne Vega edito da Minimum Fax, "La notte del Leone", "Dietro il Divo-making of " sulla realizzazione del film di Paolo Sorrentino , "Il lato sbagliato del ponte" per Lucky Red, la serie televisiva "Scrivere New York" per Cult Network, prodotto da Minimum Faxmedia, "Storie del Fiume Sacro", prodotto dalla Regione Veneto. Gli ultimi documentari sono "La Salita" per Fargofilm con la partecipazione di Philippe Daverio e "Storia degli uomini che volevano bruciare New York" per Istituto Luce. Ha girato la serie televisiva "Un altro giorno di gloria" per Sky sport e la serie "Nga e Para" per la televisione albanese. Ha lavorato in pubblicitĂ  curando la regia di alcuni spot per Lorenz, Enel, Plus Comunication, Savas, Krizia, Arrogance, Luciano Soprani, Baldinini, Costume National e i cortometraggi "Ovest" prodotto da RSI Televisione Svizzera,"Dialogo fra un allenatore e il suo secondo" per la casa di produzione Fandango e " Just In God", vincitore di premi nazionali ed esteri e distribuito in dvd su scala nazionale da Best Movie. Le sue ultime realizzazioni sono la realizzazione dello spettacolo multifunzionale Galassia e della video installazione Galassia Thin Ice per la Provincia Autonoma di Bolzano. Nel 2016 ha realizzato MicroBlasted la sua prima mostra fotografica e di installazione. Ha collaborato con Vice alla realizzazione di una serie di documentari d'inchiesta. Come sceneggiatore ha firmato il soggetto del lungometraggio di Federico Rizzo, Taglionetto e a collaborato alla sceneggiatura del documentario Dellartedellaguerra in coproduzione con gli Stati Uniti per la regia di Luca Bellino e Silvia Luzi. Lavora anche come direttore della fotografia, firmando fra le altre cose i film di Marina Spada, Come L'ombra e Il mio domani, L'assoluto presente per la regia di Fabio Martina. Linea Gotica di Stefano Giulidori, il cortometraggio diretto da Silvia Cremaschi, La Stanza, il documentario Se vuoi farti pecora, diretto da Antonio Prata per RSI e I Segreti del mestiere, prodotto da RSI e Rough Cat per la regia di Andreas Maciocci.